La Sovrana Lettrice

 

download1TITOLO: La Sovrana Lettrice

AUTORE: Alan Bennet

EDITORE: Adelphi

PAGINE: 124

 

 

 

La sovrana lettrice di Alan Bennet è stato pubblicato per la prima volta in Italia nel 2007 da Adelphi.

È un libro che ho letto perché consigliato da Valeria di Read Vlog Repeat , la seguo sempre con piacere e mi fido del suo gusto perciò l’ho preso, in più lei lo descriveva come un libro breve e divertente e in effetti lo è. L’ho letto in meno di due ore mentre ero in sala d’attesa e mi sono fatta qualche risata.

La sovrana lettrice narra le vicende della regina Elisabetta che scopre il piacere della lettura con tutto quello che ne consegue. Sebbene non credo sia questo lo scopo del libro, mi ha fatto molto riflettere l’atteggiamento della regina, che leggendo, trova molte chiavi di volta per cambiare il suo carattere. è stato, per me, motivo di riflessione poiché, avendo letto fin da bambina non avevo mai considerato come, in effetti, ogni libro possa plasmare il proprio modo di essere e di pensare. 14 LA SOVRANA LETTRICEL’ultimo aspetto che mi ha colpito è che la lettura è un muscolo e come tale va sviluppato, anche lo stesso Pennac in Come un Romanzo affermava che molto spesso negli anni ci accorgiamo di poter tornare su libri che prima ci sembravano insormontabili e dopo familiari.

Ho molto apprezzato La sovrana Lettrice soprattutto perché ormai sono entrata nel mood “libri che parlano di libri” mi sembra di non poterne più fare a meno, mi piacciono quest ultimi perché mi confermano nelle mie scelte, come dice lo stesso Bennet “Nei libri non si mette la vita, nei libri la si trova”

È una storia talmente breve e piacevole che lo consiglio a tutti, a coloro che hanno sempre letto e a coloro che si rammaricano di aver cominciato troppo tardi, non c’è mai un tempo esatto e La sovrana lettrice ne è la dimostrazione, per avere sempre un finale a sorpresa!

Alla prossima, Miriam

5 libri da regalare a Natale

Tempo di Natale, tempo di regali e, per noi lettori, quale altro regalo se non un libro!

Quando si regala un libro, non si sta donando solo una nuova esperienza, ma un pezzo di sé ed è con questa consapevolezza che vi lascio alla mia lista di 5 libri da regalare a Natale. Mi raccomando leggete fino alla fine che ho in serbo una piccola sorpresa per voi!

 

P.S. Cliccando sui titoli del libri trovate i link per Amazon (a cui sono affiliata)!

 

I KILL GIANTS 

51tj0kam-IL._SX319_BO1,204,203,200_

 

I Kill Giants è una graphic novel di Joe Kelly e Jm Ken Niimura edito da Bao Publishing. Non ho timore nel dire che potrebbe essere uno dei più bei fumetti che mai leggerò nella mia vita. Barbara, una bambina, è la nostra protagonista che uccide i giganti ma si sta preparando per affrontarne uno davvero difficile, il più duro della sua vita. Da regalare ma soprattutto da leggere!

 

 

LE PRIME QUINDICI VITE DI HARRY AUGUST

714e6yVmg5L

 

Le prime quindici vite di Harry August di Claire North edito da NNeditore è un libro che avevo già letto, ma che ho deciso di comprare alla fiera del libro Più Libri Più Liberi 2017. è un romanzo appassionante, l’esatto mix tra fantasy e thriller, con una storia talmente coinvolgente che vi legherà fino all’ultima pagina.

 

 

L’ABBAZIA DI NORTHANGER

labbazia-di-northanger-3_4713_x1000

 

L’Abbazia di Northanger di Jane Austen è forse l’opera meno conosciuta tra i suoi grandi romanzi e certamente una delle più interessanti a livello stilistico, almeno per me. Da leggere e regalare a tutti gli inguaribili romantici, agli amanti del gotico con uno spiccato british umor  ed agli appassionati dei classici.

 

 

 

I FRATELLI CUORDILEONE

download (1)

 

I Fratelli Cuordileone di Astrid Lindgren, edito da Salani, è stata una delle mie letture preferite nell’infanzia e che tutt’ora non solo ricordo con affetto ma rileggo volentieri. Nella storia si racconta dell’amore fraterno, della perdita, della morte, di coraggio e di viaggi un libro avvincente adatto ai giovani lettori e a chi, in fondo, lo è ancora!

 

 

 

DOVREMMO ESSERE TUTTI FEMMINISTI

716bacRJFKL

 

Dovremmo Essere Tutti Femministi di Chimamanda Ngozi Adichie è stato un libro che ho acquistato dopo averne sentito parlare in ogni dove. è un libro che, come si evince dal titolo stesso, consiglio a tutti! Perché?

“Perché mi piacerebbe che noi cominciassimo a sognare e pianificare un mondo differente. Un mondo più giusto. Un mondo di uomini più felici e di donne più felici che sono più fedeli a loro stesse. E questo è come deve iniziare: dobbiamo crescere le nostre figlie in modo differente. Dobbiamo crescere anche i nostri figli in modo differente”

Che altro aggiungere: deve avere un posto riservato nelle vostre librerie!

 

 

GIVEAWAY DI NATALE

Anche quest’anno ho deciso di farvi un regalo per Natale, mettendo in palio uno di questi 5 libri a scelta del vincitore!

Come ogni Giveaway che si rispetti, ci sono delle regole e delle informazioni da dare che vi elencherò qui di seguito.

INFORMAZIONI:

  1. Il Giveaway si aprirà oggi alle 12,00 e si chiuderà il 24 dicembre a mezzanotte, il 25 annuncerò i vincitori!
  2. Il Giveaway è pubblicato qui sul Blog, su Facebook e su Instagram perciò si potrà partecipare da uno di questi canali, da due o da tutti e tre; ci saranno tre estrazioni diverse, perciò chi partecipa a tutte e tre avrà più possibilità di vincere.
  3. I vincitori verranno scritti su tutti e tre i social così che possiate avere più possibilità di leggerlo, ovviamente dopo l’annuncio li contatterò personalmente.
  4. Si può scegliere uno solo dei cinque libri da me proposti.
  5. Dopo cinque giorni dall’annuncio, nel caso che i vincitori non rispondano, provvederò ad una seconda estrazione che pubblicherò il 31 dicembre.
  6. Le regole vanno rispettate, pena l’esclusione dal Giveaway.

REGOLE:

Partecipo su Facebook:

Se vuoi partecipare su Facebook devi: mettere like alla pagina; condividere il post del Giveaway sul tuo profilo (in modo pubblico, così che possa vederlo; commentare il post sulla pagina con “Partecipo e condivido, taggando un tuo amico”.

Partecipo su Instagram:

Se vuoi partecipare su Instagram devi: seguire il profilo; condividere la foto sul tuo profilo (il profilo deve essere pubblico così che posso vederlo); commentare il post sul mio profilo con “Partecipo e Condivido, taggando un tuo amico”

Partecipo sul Blog:

Se vuoi partecipare da qui: devi iscriverti al blog; scrivere un commento sotto questo articolo su quale libro sceglieresti e perché, sempre taggando un tuo amico.

Spero che l’idea possa piacervi e che le regole non siano troppo difficili.

In bocca al lupo a tutti, noi ci vediamo alla prossima,

Miriam

Da quassù la terra è bellissima

toni

TITOLO: Da quassù la terra è bellissima

AUTORE: Toni Bruno

EDITORE: Bao Publishing

ANNO: 2016

 

 

 

Da quassù la terra è bellissima è una graphic novel scritta e disegnata da Tony Bruno edita da Bao Publishing nel 2016.

Akim Smirnov è l’eroe sovietico della corsa allo spazio, ma qualcosa in lui dopo la missione si è rotto, e non pare probabile che possa tornare a volare, cosa che invece il governo vorrebbe. Frank Jones, psicologo, è forse il solo uomo che potrebbe aiutarlo a elaborare un trauma quasi impossibile da isolare e comprendere, ma oltrepassare la cortina di ferro significherebbe tradire il proprio paese. La storia dell’incontro di due destini, tra cosmonauti, guerra fredda e un mondo in rapido cambiamento.

Questa è stata la prima graphic novel che ho letto, della bao. Tutti i booktuber che seguo ne parlavano entusiasti ed io ero molto incuriosita così quando alla fiera del libro, Più libri più liberi 2016, ho visto l’autore presente allo stand Bao, non ho resistito alla tentazione di prenderla con una dedica personalizzata!

Non avevo mai letto nulla riguardo il periodo della guerra fredda ma come ogni prima esperienza presenta, sempre, due aspetti: quello bello ed interessante che porta di natura la novità, e quello complicato ed ostico che riguarda l’approccio stesso al nuovo.

7 Da quassù la terra è bellissimaPer il primo aspetto – bello ed interessante – di Da quassù la terra è bellissima non posso che nominare in primo luogo il disegno e la scelta dei colori. Tony Bruno ha uno stile da scoprire, in una prima e frettolosa visione i suoi disegni sembrano principalmente schizzi mentre invece, con una lettura più attenta si nota la cura e i dettagli di ogni tavola. Altra nota d’onore la merita la scelta delle nuance che cambiano con il variare delle scene: tese, rilassate, commoventi e dolorose ad ognuna la sua sfumatura.

Altra qualità di questa graphic novel è legato al lato psicologico. L’eroe sovietico dopo l’ultima missione soffre di attacchi di panico e con l’aiuto di Frank Jones, lo psicologo, tenta di superare questo problema. Tutti noi sappiamo per definizione cos’è l’attacco di panico ma pochi lo hanno sperimentato in prima persona e credo che l’autore nel rendere in letteratura un problema psicologico abbia creato un piccolo capolavoro.

Passiamo ora al secondo aspetto – complicato ed ostico – c’è un fatto nella storia che non ho ben compreso, è un piccolo passaggio che, confrontandomi con altri lettori,  ha lasciato varie perplessità. La storia, precisiamo, è chiara ma credo che in alcuni casi una vignetta in più avrebbe reso ancor più trasparente e lineare il proseguire della storia.

Da quassù la terra è bellissima è una graphic novel che consiglio a tutti: a coloro che stanno affrontando problemi che pensano non abbiano soluzione; a coloro che guardano al passato come insuperabile e a coloro che in un’amicizia nata nel modo più improbabile hanno trovato una svolta per il futuro.

Alla prossima, Miriam

 

Blogger Recognition Award

 

blog-recognition-award

Ben ritrovati a tutti, con non poco ritardo scrivo questo post.

Sono stata nominata per il Blogger Recognition Award, un’iniziativa di cui personalmente non ne conoscevo l’esistenza ma che mira a far conoscere i blog emergenti sul web. è un’idea che ho apprezzato molto: un modo intelligente per conoscere e farsi conoscere.

A quanto sembra un Award che si rispetti a delle regole da seguire, ed eccole qui di seguito:

Ringraziare il blogger che ti ha nominato e inserire il link al suo Blog

Ringrazio quindi Fall in “Books” per la nomina! Lei è stata una della prime blogger che ho seguito, sia per le recensioni sempre interessanti e chiare, sia per le bellissime foto! Mi raccomando non fatevela scappare!!!

Scrivere un post per mostrare il proprio riconoscimento

Eccolo qui!

Raccontare la nascita del proprio blog

Il Blog nasce un anno fa dall’esigenza di unire la passione per la lettura con quella della scrittura e poter trovare altri, che come me, condividono questa passione/ossessione per i libri! Per chi volesse saperne nel mio primo post “Doverose Presentazioni!!!” sono più esaustiva nelle spiegazioni.

Dare consigli ai nuovi blogger 

Credo che questa sarà una domanda che salterò completamente, non me ne vogliate ma davvero credo di essere l’ultima persona in grado di poter dispensare consigli; la mia non è finta modestia ma una semplice constatazione: è ancora troppo presto! Quello che però posso proporvi è di chiedere ai blogger che indicherò qui di seguito, loro ne sapranno sicuramente più di me.

Nomina altri 15 blogger ai quali vuoi passare il segno di riconoscimento

Unreliable hero

Il trono dei libri

Letture di Katja

Radical Ging

Scents and colors books

Daniela e dintorni

The Book Worm 

Love is in the books

Il mondo di Caty

La sala da tè di una lettrice

Scheggia tra le pagine

Un libro per la testa

Dentro un libro

La Bottega dei libris

Ornella De Luca

Commentare sul blog di chi ti ha nominato e fornirgli il link al tuo articolo

Già fatto!